Segnalazione delle violazioni (secondo il D.Lgs. 24/2023)

da | Lug 12, 2023

Tutte le persone che lavorano all’interno o per conto del Gruppo Gabrielli o chiunque si trovi ad essere testimone di un illecito – potenzialmente dannoso per l’organizzazione di cui fa parte e/o per l’intera collettività – può segnalarlo all’organizzazione stessa.
La Società ha istituito un canale di segnalazione interno attraverso l’utilizzo di una piattaforma informatica @Whistleblowing a disposizione di chiunque, per inviare con la massima garanzia di riservatezza Segnalazioni come meglio definite nel par. 4 della Procedura Whistleblowing.
A titolo di esempio, le segnalazioni possono riguardare:

  • Violazioni del Modello Organizzativo e del codice etico adottati dalle Società;
  • Reati in materia fiscale;
  • Violazione delle norme ambientali e di sicurezza sul lavoro;
  • Illeciti relativi alla protezione dei dati personali, alla sicurezza delle reti e dei sistemi informativi.

Attraverso la Piattaforma @Whistleblowing non possono essere segnalate le contestazioni, rivendicazioni o richieste legate ad un interesse di carattere personale che attengano esclusivamente ai rapporti individuali di lavoro, ovvero ai rapporti di lavoro con le figure gerarchicamente sovraordinate. Non rientrano quindi nelle segnalazioni:

  • rimostranze personali del segnalante;
  • rivendicazioni attinenti al rapporto di lavoro o di collaborazione;
  • rivendicazioni attinenti ai rapporti con i superiori gerarchici o i colleghi.

Il canale di segnalazione interna garantisce la riservatezza dell’identità del segnalante, del facilitatore (ove presente), delle persone coinvolte e comunque menzionate nella segnalazione nonché del contenuto della stessa e della relativa documentazione inoltrata ovvero integrabile.

La piattaforma fornisce al termine dell’inserimento della segnalazione (a prescindere che sia anonima o meno) un codice alfanumerico di 12 caratteri, generato in modo casuale e automatico dalla piattaforma informatica, non riproducibile, con cui il segnalante potrà in ogni momento visualizzare lo stato di lavorazione della propria segnalazione ed interagire con il responsabile attraverso un tool di messaggistica.

Il codice non è in alcun modo recuperabile ed in caso di smarrimento non è più possibile accedere alla segnalazione!

La segnalazione può essere visualizzata e gestita solo dal responsabile del canale, ossia dalla Società BDO Advisory Services S.r.l.

Accedi alla piattaforma @Whistleblowing